Bancarotta, un arresto e due interdizioni nel Catanzarese

Scritto il 12/01/2022
da Redazione

Avrebbero sottratto rilevanti somme di denaro grazie a diverse irregolarità nella gestione dei libri contabili, portando a fallimento tre società facenti parti di una holding. È il quadro complesso analizzato dalla Guardia di Finanza di Catanzaro, che questa mattina ha notificato tre misure cautelari ad altrettanti indagati. Accusati di bancarotta e distrazione documentale, le indagini hanno interessato delle aziende – una ditta individuale e due società – facenti parte di una holding societaria operante nel settore dello spettacolo e degli eventi musicali, riconducibile ad un’unica famiglia.

Le indagini preliminari hanno riguardato un cinquantottenne M. S. – ed i suoi due figli – il trentatreenne E. S. ed il trentenne A. S.: l’uomo è stato posto agli arresti domiciliari, mentre per i due giovani è stato disposto il divieto di esercitare uffici direttivi delle persone giuridiche per un anno.

L'articolo Bancarotta, un arresto e due interdizioni nel Catanzarese proviene da Il Fatto di Calabria.