Comuni:Fiorita presenta la sua giunta, la migliore possibile

Scritto il 13/07/2022
da Redazione

 “Ho la convinzione che siano le persone giuste per incidere nei settori affidati.

Non è la giunta dei migliori perché per me non esistono.

Ci sono sicuramente persone migliori di me, migliori di chi viene a fare l’assessore ma è la miglior giunta possibile che potevamo offrire alla città”. Così il nuovo sindaco di Catanzaro Nicola Fiorita, ha presentato la squadra di 9 assessori – 7 esterni – che lo affiancheranno, 5 uomini e 4 donne.

“Sono tutte persone nuove – ha spiegato Fiorita – chiamate per la prima volta ad amministrare ed in grado di dare discontinuità ma anche risposte alla città in una sorta di patto generazionale. La nostra idea è formare una squadra molto coesa e molto ampia in cui non ci sono solo i titolari. Mi piacerebbe che questa giunta fosse come l’Italia di Bearzot che vinse il Mondiale anche attraverso uno spirito forte di squadra, magari senza la star ma attraverso tante persone coinvolte. Lo dico perché accanto alla Giunta ci saranno dei consulenti chiamati a darci una mano nel governo della città e la mia idea e di ampliarli”.

Una giunta, ha spiegato Fiorita, che non è frutto del manuale Cencelli. “C’è stato un dialogo sereno – ha detto – con le forze che mi hanno sostenuto. Sin da subito ho specificato di preferire una giunta tecnica. Ho ascoltato tutti poi ho scelto autonomamente spiegando i motivi delle mie scelte. E per fare questo ho chiesto sacrifici più che altro a me stesso e a chi mi sta più vicino. Problemi col Pd? Ho avuto un ottimo rapporto. Mi sono interfacciato con loro senza problemi e non ci sono mai state questioni di posti. E’ chiaro, un po’ di discussione e di confronto c’è stata ma con tutti. Non si è fatta la conta dei consiglieri di ogni lista. La Giunta adesso sarà sottoposta a una rigorosa verifica sul raggiungimento degli obiettivi prefissati ma non ci sarà una verifica politica”. Fiorita ha poi rimandato ai prossimi giorni il tema della presidenza del Consiglio comunale, argomento non facile vista che la maggioranza nell’assemblea fa capo al candidato uscito sconfitto dal ballottaggio Valerio Donato. “Ora si presenta la giunta – ha detto Fiorita – la vicenda della presidenza la trattiamo da domani, una cosa per volta”.

Fiorita, docente di Diritto canonico ed ecclesiastico all’Università della Calabria, si è trattenuto le deleghe alla Programmazione (Pnrr), Avvocatura, Partecipate, Mobilità e trasporti, Politiche giovanile. Vicesindaco sarà Giuseppina “Giusy” Iemma, medico, presidente dell’assemblea regionale del Partito democratico, e avrà le deleghe Urbanistica, Politiche del mare, Sviluppo del sistema portuale, Rapporti con il sistema sanitario. L’altro assessore consigliere comunale è Donatella Monteverdi, professoressa associata al Dipartimento di Giurisprudenza, economia e sociologia dell’Università Magna Graecia di Catanzaro, che avrà le deleghe Cultura e spettacolo, Sistema museale, Beni artistici e culturali, Sistema storico archivistico, Pubblica istruzione, Diritto allo studio, Pari opportunità, Rapporti con università, Alta formazione. Gli assessori esterni sono: Aldo Casalinuovo, avvocato penalista, con deleghe a  ambiente, Innovazione tecnologica, Transizione ecologica e digitale, Affari generali, contratti e Suac, Servizi demografici; Marinella Giordano, ex dirigente della Polizia di Stato per anni alla guida della Digos catanzarese, con deleghe a Polizia municipale, Sicurezza urbana, Cultura della legalità e coesione sociale, Personale; Antonio Borelli, funzionario d’azienda operante nel settore bancario, con deleghe a Attività economiche, Turismo, Patrimonio, Marketing territoriale; Antonio “Nino” Cosentino, per anni nella Federazione italiana giuoco calcio, è stato presidente della Lega nazionale dilettanti, con deleghe a Sport e Impiantistica sportiva; Bonaventura Lazzaro, oncologo, con deleghe a Politiche sociali, Promozione del volontariato, Ufficio casa-Programmi di social housing, Tutela degli animali; Marina Mongiardo, funzionaria della Regione Calabria in pensione, con deleghe a Bilancio e Tributi; Raffaele

Nicola Scalise, ingegnere, titolare di una società specializzata nella realizzazione di grandi opere pubbliche, con deleghe a Lavori pubblici, Gestione del territorio, Edilizia privata e Sue, Protezione civile. I consulenti, infine, sono Enrico Mazza, innovation manager, commercialista e  avvocato, presidente della Sezione servizi alle imprese di Unindustria Calabria, che si occuperà del Pnrr; Paola Giglio, archeologa specializzata che si occuperà dell’ufficio “piccole cose”, dove, ha spiegato Fiorita, “riceverà da cittadini e consiglieri le segnalazioni su piccoli problemi ed avrà il compito di trovare la soluzione”; Marco Stigliano Messuti, avvocato dello Stato presso l’Avvocatura Generale di Roma, si occuperà del settore giuridico; Irene Colosimo, laureata triennale in ingegneria ambientale, si occuperà delle politiche ambientali.

L'articolo Comuni:Fiorita presenta la sua giunta, la migliore possibile proviene da Il Fatto di Calabria.